Blog: http://nuvolediparole.ilcannocchiale.it

Cercarsi dentro.



Questi due giovani sorridenti sono i miei genitori.
La foto un po' sfocata non nasconde la loro bellezza d'altri tempi. Io li ricordo più anziani, quando le vicende della vita li avevano in parte segnati. Non so dire a chi assomigli di più. Per anni ho creduto di aver poco di tutte e due, ma forse, mi sentivo più vicina a mio padre. Quando ero bambina l'ho amato molto privilegiando il suo affetto a quello di mia madre. Ed è stato così a lungo, poi qualcosa è cambiato. La sua morte improvvisa mentre io ero lontana ha in qualche modo reso arido questo sentimento. Per non soffrire. Allora c'è stata mia madre, con il suo carattere spigoloso, non sempre facile da accettare, che aveva bisogno di me. Quando è insorta la sua malattia lunga e penosa abbiamo intrapreso un drammatico viaggio di riconoscimento e ora è lei il ricordo più dolce nel profondo del mio cuore. Mio padre è morto nel 1985, mia madre dieci anni fa, a Ottobre.

Pubblicato il 12/10/2006 alle 15.37 nella rubrica Percorsi di pensiero.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web