Blog: http://nuvolediparole.ilcannocchiale.it

Freudiana [5] Ieri notte.

 

Ho sognato mia madre. Sana, ma il suo volto appariva leggermente gonfio sotto l'occhio destro. E’ entrata in casa rapida e inaspettata.

Ormai non l’aspetto più da otto anni e la sua presenza mi ha sorpreso.

Non ha detto niente o quasi niente e io, comunque, non ricordo le sue poche parole, ma mi ha osservato a lungo. Anch’io sono rimasta in silenzio, confusa.

Ero lì che rimettevo in ordine vecchi libri e stavo cercando di rammentarne alcuni letti troppi anni fa, e lei mi guardava con quel suo bizzarro volto asimmetrico. Ho visto i suoi occhi fissi su di me, li ho sentiti prendermi in un abbraccio senza tocco.
Poi è sparita leggera come un’ombra.

Pubblicato il 4/1/2005 alle 18.6 nella rubrica Freudiana.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web