Blog: http://nuvolediparole.ilcannocchiale.it

Una semplice verità.















        

 Se la scelta è tra Richmond e la morte, allora scelgo la morte.


Virginia Woolf a suo marito Leonard, in una scena del film The hours.


Parole tragiche, ma che ci appaiono nella loro piena verità se riusciamo a comprenderne il senso: non si può vivere come se fossimo già morti.

La vita non va sprecata, ma affrontata a viso aperto con coraggio e determinazione in ogni momento, perché il tempo non ha un andamento circolare, il passato non torna mai uguale a se stesso. E forse, non ci verrà data un’altra possibilità.

Mi piace rubare le riflessioni di Stefania a uno scritto di a., ringraziandoli.

 
 

Lei è davvero convinto che mare e tempo si equivalgano? Che il tempo abbia una risacca? Che nel suo moto restituisca?  Il tempo non riporta, credo non lo faccia mai. E se lo fa, restituisce tutt'altro, mai ciò che si è portato via.

 

 

Pubblicato il 23/7/2005 alle 16.10 nella rubrica Percorsi di pensiero.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web